Ti trovi in:

Servizi all'infanzia » Servizio Tagesmutter

Servizio Tagesmutter

di Giovedì, 08 Maggio 2014 - Ultima modifica: Venerdì, 06 Febbraio 2015
Immagine decorativa

Il servizio di nido familiare - tagesmutter 

Tale servizio consente alle famiglie di affidare in modo stabile e continuativo i propri figli a personale educativo–Tagesmutter appositamente formato che fornisce educazione e cura a uno o più bambini di altri presso il proprio domicilio o altro ambiente adeguato ad offrire cure familiari.

Il servizio nido familiare – Tagesmutter, quale definito dalla vigente normativa provinciale è finalizzato a:

- riconoscere il diritto dei bambini e delle bambine con età compresa da tre mesi a tre anni e residenti nel Comune di Ledro, ad un equilibrato sviluppo psico – fisico ed affettivo;

- valorizzare la centralità della famiglia;

- facilitare la conciliazione delle scelte professionali di entrambi i genitori ed un’equa ripartizione delle responsabilità genitoriali tra uomini e donne in un quadro di pari opportunità;

- riconoscere e sostenere il servizio di nido familiare – Tagesmutter.

Il sostegno alla famiglia che usufruisce del servizio di nido familiare – Tagesmutter avviene indirettamente, ossia con l’erogazione di un contributo agli organismi della cooperazione sociale titolari del servizio medesimo, che vada ad abbattere i costi sostenuti dalla famiglia stessa.

A fronte del sostegno economico del servizio, il Comune contribuisce all’abbattimento del costo orario applicato dall’Ente gestore, da un minimo di euro 3,40/ora ad un massimo di euro 6,40/ora, per ogni ora di servizio effettivamente fruita dalla famiglia.

Il sostegno economico è corrisposto direttamente agli organismi della cooperazione sociale o di utilità sociale non lucrativi operanti sul territorio provinciale, in possesso dei requisiti previsti dalla legge provinciale vigente e dalle sue disposizioni attuative, che abbiano fornito il servizio Tagesmutter ai cittadini cui è stato riconosciuto il sostegno. Tali organismi provvederanno a decurtare dalla fatturazione a carico della famiglia il sostegno riconosciuto.

Il sostegno economico è riconosciuto entro il limite massimo di 120 ore mensili a bambino.

Il sostegno economico ordinario per ora/bambino è pari ad euro 3,40 ed è applicato alle famiglie che non richiedono le agevolazioni ICEF o che non hanno diritto a tali agevolazioni.

Al fine di poter usufruire di un sostegno agevolato rispetto a quello ordinario è necessario presentare una domanda di sostegno agevolato per il servizio Tagesmutter con valutazione della condizione economica e familiare presso i Centri di consulenza accreditati, predisposta in applicazione delle disposizioni provinciali ICEF relative ai servizi per la prima infanzia.

Ai fini della determinazione del sostegno agevolato è stabilita una base di calcolo compresa tra euro 3,40/ora ed euro 6,40/ora.

Il sostegno economico ordinario si applica in caso di coefficiente della condizione economica familiare pari o superiore a 0,30.

Il sostegno economico agevolato massimo di applica in caso di coefficiente della condizione economica familiare pari o inferiore a 0,13.

Per valori ICEF tra 0,13 e 0,30 il sostegno economico è compreso tra euro 6,40 ed il contributo ordinario di euro 3,40 in modo proporzionale al coefficiente ICEF risultante, applicando lo scaglione di euro 0,10 (arrotondamento al multiplo di dieci centesimi superiore).

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam