Ti trovi in:

Cultura » I nostri progetti » Anno 2013 » Ledrolegalità

Ledrolegalità

di Lunedì, 03 Marzo 2014 - Ultima modifica: Martedì, 13 Maggio 2014
Immagine decorativa

Un'occasione importante dedicata ai giovani, per avvicinare il tema della legalità, della giustizia sociale, della cittadinanza attiva, del contrasto alle mafie e alla corruzione, ripensando l'etica come antidoto alle pressioni criminali.

LEDROLEGALITA' è un progetto, un'esperienza, un incontro tra Amministrazione comunale di Ledro, Istituto comprensivo di Ledro e la sua comunità.

LEDROLEGALITA' è un contenitore di appuntamenti dedicati al mondo di chi ha lottato  e lotta per la giustizia, per la costruzione della società e per l'educazione alla coscienza critica.

LEDROLEGALITA' è un insieme di proposte di riflessione per bambini, giovani e adulti.

LEDROLEGALITA’ nasce con lo scopo di dare alla comunità la possibilità di riflettere concretamente intorno al tema della legalità.

Al termine del corso saranno selezionati tre ragazzi ai quali verrà offerta la possibiità di trascorrere una settimana (dal primo luglio al 7 luglio) in un campo di volontariato e Formazione E!state Liberi in un residence confiscato alla mafia.
La struttura è sita a 200 metri dal mare e vicina all'aeroporto Falcone e Borsellin. I volontari il mattino sosterranno la cooperativa nelle attività di ripristino del bene, al fine di rendere il luogo agibile e adatto a ospitare iniziative e attività di educazione alla legalità, allo sviluppo ambientale e favorire un turismo sostenibile e responsabile.
Il pomeriggio invece parteciperanno ad attività formative legate alla cultura dell'antimafia, allo sviluppo economico ed etico e alle attività culturali alla scoperta del territorio.
Saranno accompagnati a visitare le riserve di interesse naturalistico e passeggeranno per i suggestivi sentieri della riserva naturale dello Zingaro.
La zona offre la possibilità di numerose escursioni oltre che una spiaggia attrezzata.
Agli incontri formativi parteciperanno i familiari di vittime di mafia e le persone che lottano quotidianamente contro la cultura mafiosa.

Per questo motivo gli alunni della Scuola Media di Bezzecca (Istituto Comprensivo di Ledro), dall’inizio dell’anno scolastico, stanno lavorando (in e con) LEDROLEGALITA’ attraverso lezioni frontali, incontri con testimoni privilegiati, letture di libri, laboratori multidisciplinari, visioni di immagini e video, preparazione di uno spettacolo teatrale. Stanno esplorando mondi e coltivando curiosità, ovvero gettando le prime fondamentali basi per diventare cittadini responsabili.

Nell’ambito dell’attività della scuola sono state predisposte dalla professoressa Pentecoste delle slides illustrative che spiegano con un linguaggio semplice ed adatto ai giovani che cos’è la Mafia.

LEDROLEGALITA’ però non si rivolge solamente ai ragazzi della scuola; è una proposta rivolta a tutti i cittadini della valle di Ledro e non solo, con particolare riguardo ai giovani, che saranno coinvolti in numerosi eventi (incontri, dibattiti, conferenze, cineforum, spettacoli teatrali, serate e a tema), che vedranno la partecipazione di testimoni di primo piano nella lotta alle mafie e al pensiero mafioso.

Tra aprile e maggio, la Valle di Ledro si trasformerà in un grande laboratorio a cielo aperto dove si discuterà di giustizia e legalità, incontrando testimoni e mettendo in campo realtà artistiche ed esperienze diverse (teatro, fotografia, gastronomia, musica, cinema).

Perché come diceva S. Agostino la speranza ha due bellissime figlie: LO SDEGNO E IL CORAGGIO. LO SDEGNO PER VEDERE LE COSE COME SONO, IL CORAGGIO PER CAMBIARLE.

 

‘Per lungo tempo si sono confuse la mafia e la mentalità mafiosa, la mafia come organizzazione illegale e la mafia come semplice modo di essere.
 Quale errore!
 Si può benissimo avere una mentalità mafiosa senza essere un criminale’

Giovanni Falcone

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam