Ti trovi in:

Attività Economiche » Trasporti » N.C.C. fino a 9 posti

Menu di navigazione

Aree tematiche

Noleggio con conducente fino a 9 posti

di Lunedì, 07 Settembre 2015 - Ultima modifica: Mercoledì, 13 Gennaio 2016
Immagine decorativa

Informazioni in merito all'attività di noleggio con conducente con veicoli fino a 9 posti

Il servizio pubblico non di linea mediante noleggio con conducente a mezzo autovettura provvede al trasporto individuale o di piccoli gruppi di persone svolgendo una funzione complementare e integrativa dei trasporti pubblici di linea. Il servizio è compiuto a richiesta dell'utenza e si svolge in modo non continuativo nè periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta dagli utenti. La prestazione del servizio non è obbligatoria.

L'esercizio del servizio di noleggio con conducente è subordinato alla titolarità di autorizzazione di cui alla L. 15 gennaio 1992 n. 21 e all'art. 39 ter della L.P. 9 luglio 1993 n. 16.

Requisiti

L'autorizzazione è rilasciata su domanda di assegnazione a persona fisica o giuridica, senza limitazioni di numero, previo accertamento dei seguenti requisiti e titoli necessari:

  • iscrizione al Ruolo dei conducenti dei servizi non di linea istituito presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e agricoltura di Trento per tutti i conducenti impiegati;
  • possesso della patente di guida di autoveicoli e del Certificato di Abilitazione Professionale (C.A.P.);
  • proprietà o piena disponibilità in leasing di un veicolo;
  • disponibilità all'interno del territorio comunale di un'area o locale per il ricovero del veicolo;
  • non essere titolare di licenze di taxi;
  • insussistenza nei propri confronti le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'articolo 67 del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 (antimafia);
  • possesso dei requisiti di idoneità morale di cui all’articolo 4 del Decreto del Presidente della Provincia 27 febbraio 2015 n. 2-16/leg

Quanto costa

La domanda di assegnazione dell'autorizzazione di NCC deve essere presentata in carta resa legale con l'apposizione di una marca da bollo da € 16,00 e allegando un'altra marca da bollo da € 16,00 che verrà apposta sul provvedimento autorizzatorio.

Tempi di attesa

Il rilascio dell'autorizzazione NCC avverrà entro il termine di 30 giorni dalla presentazione della domanda.

Note

L'autorizzazione è riferita ad un singolo veicolo e non ha scadenza temporale. I titolari di autorizzazione NCC devono presentare entro il 31 dicembre di ogni anno dichiarazione attestante la prosecuzione dell'attività e la permanenza dei requisiti.

Il servizio deve essere esercitato direttamente dal titolare della autorizzazione ovvero da un suo collaboratore familiare o da personale dipendente, purché iscritti al ruolo di cui all'art. 6 della L. n. 21/92 e art. 39 ter, comma 2 della L.P. n. 16/93.

Il prelevamento dell'utente ovvero l'inizio del servizio sono effettuati con partenza dalla rimessa collocata nel territorio comunale, all'interno della quale stazionano i veicoli quando non effettuano servizi.

I titolari di autorizzazione di N.C.C. possono effettuare trasporti in tutto il territorio provinciale, regionale, in quello nazionale e negli Stati membri dell'Unione Europea ove, a condizione di reciprocità, i regolamenti di tali Stati lo consentano.

Nell'esercizio dell'attività devono essere osservate, inoltre, le norme a tutela della incolumità individuale e della previdenza infortunistica e assicurativa.

Riferimenti normativi

Tale servizio è disciplinato dalle seguenti norme:

  1. dalla legge 15 gennaio 1992, n.21 (Legge quadro per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea)
  2. dagli articoli 19, punto 8) e 85 del D.P.R. 24 luglio 1977, n.616;
  3. dal D.Lgs. 30 aprile 1992, n.285 e successive modificazioni e integrazioni (nuovo Codice della Strada);
  4. dal D.P.R. 16 dicembre 1992, n.495 (regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo Codice della Strada);
  5. dal D.M. 13 dicembre 1951, sui servizi pubblici non di linea;
  6. dal D.M. 15 dicembre 1992, n.572, concernente le norme sui dispositivi antinquinamento dei veicoli adibiti a taxi o ad autonoleggio con conducente;
  7. dall'art. 8 della legge 5 febbraio 1992, n.104;
  8. dall'art. 39 ter della L.P. 16/1993 e relativo regolamento istitutivo del Ruolo dei conducenti (D.P.P. 27 febbraio 2015, n. 2-16/Leg.)

Informazioni correlate:

Modulo

Modulo - Domanda di autorizzazione per esercizio attività di noleggio con conducente

Domanda di autorizzazione per l'esercizio dell'attività di noleggio con conducente da esercitarsi con autovettura fino a 9 posti/veicolo a trazione animale/motocarrozzetta

Modulo - Dichiarazione prosecuzione attività NCC e permanenza requisiti

Modello di dichiarazione sostitutiva attestante la prosecuzione dell'attività di NCC e la permanenza dei requisiti, che deve essere presentata entro il 31 dicembre di ogni anno al Comune di...

Modulo - Domanda di sostituzione veicolo adibito a NCC

Modello di domanda per la sostituzione del veicolo adibito a NCC
Avviso

Ruolo dei conducenti: bando per ammissione all'esame 2015 presso CCIAA di TN

Presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Trento è indetta la sessione d’esame per l’anno 2015 finalizzata all’iscrizione al Ruolo dei conducenti di veicoli...
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam