Ti trovi in:

Attività Economiche » Informazioni generali e news » Marchi e riconoscimenti

Menu di navigazione

Aree tematiche

Marchi e riconoscimenti

di Venerdì, 12 Febbraio 2016 - Ultima modifica: Lunedì, 14 Novembre 2016
Immagine decorativa

In questa sezione sono contenute informazioni relative ai marchi/riconoscimenti di qualità o di prodotto che possono essere attribuiti alle attività economiche.

Immagine decorativa

La Legge Provinciale 30 luglio 2010, n. 17 “Disciplina dell’attività commerciale in provincia di Trento”, al capo VII descrive gli interventi di promozione del commercio ed in particolare l’art. 63 definisce le iniziative volte a promuovere la conoscenza e la valorizzazione delle attività commerciali aventi valore storico, artistico, architettonico e ambientale, che costituiscono testimonianza della storia, dell’arte, della cultura e della tradizione imprenditoriale, artigianale e mercatale locale.

Immagine decorativa

I Comuni di Riva del Garda, Arco, Drena, Dro, Ledro, Nago-Torbole e Tenno nonché la Comunità Alto Garda e Ledro hanno istituito – in modo convinto e concorde – la De.Co. (Denominazione comunale) sovracomunale dei Comuni dell'Alto Garda e Ledro.

La De.Co. è un'attestazione che lega in maniera anagrafica la derivazione di un prodotto o di una produzione al luogo di origine, è un censimento di produzioni che hanno un valore identitario per una comunità, è uno strumento flessibile per valorizzare le risorse della nostra terra nel tentativo di garantire la biodiversità con potenziali vantaggi anche sul piano turistico ed economico.

Salvaguardare l'originalità delle produzioni locali significa concretamente tutelare e custodire il lavoro, le abitudini e gli usi della nostra gente. Un prodotto della terra, un piatto gastronomico, un lavoro artigianale risentono sempre della storia e delle vicissitudini delle persone che hanno per fantasia o per necessità inventato qualcosa di buono o di utile, a volte unico al mondo.

Immagine decorativa

Art. 4 della L.P. 14 luglio 2000, n. 9 e art. 4 del D.P.P. 14 giugno 2001, n. 21-72/Leg

Agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande aperti al pubblico, non annessi a esercizi alberghieri possono essere attribuiti i marchi di qualità e di prodotto individuati nel regolamento di esecuzione, anche in correlazione con il livello di classificazione assegnato, al fine di favorire e promuovere la cultura dell'ospitalità e le tradizioni enogastronomiche locali.

Immagine decorativa

Progetto della Provincia autonoma di Trento per la sostenibilità del comparto ristorativo

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam