Ti trovi in:

Attività Economiche » Commercio su area pubblica » Commercio al dettaglio su aree pubbliche mediante posteggio (A)

Menu di navigazione

Aree tematiche

Commercio al dettaglio su aree pubbliche mediante posteggio (A)

di Lunedì, 25 Agosto 2014 - Ultima modifica: Lunedì, 14 Novembre 2016
Immagine decorativa

Vendita al dettaglio mediante l'utilizzo di un posteggio di cui il Comune ha disponibilità (es. mercato settimanale).

Ai sensi dell'art. 14 del Regolamento di esecuzione della L.P. n° 17/2010 e ss.mm. (legge provinciale sul commercio), l'esercizio dell'attività di commercio al dettaglio su area pubblica mediante posteggio è soggetto alla presentazione al Comune competente per territorio di SCIA - segnalazione certificata di inizio attività, contestualmente alla domanda di concessione del relativo posteggio con riferimento anche ai settori merceologici previsti dall'articolo 4 della legge provinciale ed alle tipologie di posteggio determinate dai comuni nel rispetto degli indirizzi generali approvati dalla Giunta provinciale ai sensi dell'articolo 16, comma 1 della legge medesima.

Abilita all'esercizio dell'attività in forma itinerante nell'ambito del territorio provinciale e alla partecipazione di fiere che si svolgono al di fuori del territorio provinciale.

Chi può richiedere:

La SCIA per l'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche può essere presentata da persone fisiche, società di persone, società di capitali regolarmente costituite o da cooperative ed è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:

Quanto costa:

La presentazione della SCIA per l'esercizio dell'attività di commercio al dettaglio su area pubblica è gratuita e non necessita di marca da bollo.

La richiesta di nuovo rilascio o di volturazione a seguito di subingresso della concessione di posteggio, deve essere presentata in carta resa legale con l'apposizione di una marca da bollo da € 16,00 e allegando un'altra marca da bollo da € 16,00 che verrà apposta sul provvedimento concessorio.

L'esercizio dell'attività di commercio al dettaglio su aree pubbliche mediante posteggio è soggetto inoltre al versamento della tassa di occupazione suolo pubblico (TOSAP), della tassa/canone di posteggio e della tassa sui rifiuti (TARI) secondo le tariffe comunali vigenti.

Tempi di attesa:

In caso di nuova assegnazione del posteggio l'attività non può essere iniziata prima della data di rilascio della nuova concessione del posteggio, che avverrà entro il termine di 30 giorni dalla presentazione della domanda.

In caso di subingresso, l'attività può essere svolta dal subentrante dal giorno di presentazione in Comune della SCIA, che deve essere presentata contestualmente alla domanda di volturazione della concessione di suolo pubblico e deve comprendere anche la data o le date di svolgimento del commercio su area pubblica in relazione alle quali è stata rilasciata la concessione.

La SCIA e la concessione del posteggio, devono essere esibite ad ogni richiesta da parte degli organi di vigilanza. La mancata esibizione della SCIA e della concessione del posteggio comporta, oltre all'applicazione della sanzione amministrativa prevista per violazione di questo regolamento, l'allontanamento dal mercato o dal posteggio isolato.

Subingresso:

Il subingresso nella gestione o nella proprietà dell'azienda per il commercio su aree pubbliche mediante posteggio, comporta anche il trasferimento della concessione del posteggio medesimo e dei titoli di priorità nell'assegnazione del posteggio posseduti dal dante causa. Pertanto contestualmente alla SCIA per il subingresso deve essere presentata la domanda di volturazione della concessione di suolo pubblico.

Il subingresso nella proprietà o nella gestione dell'azienda non è consentito durante i periodi nei quali l'attività è sospesa per effetto dell'adozione di provvedimenti sanzionatori.

Inserimento nella graduatoria di spunta

L'operatore titolare di posteggio fisso, che nel giorno di svolgimento del mercato non sia presente nel posteggio entro l'orario prefissato per l'operazione di spunta, è ritenuto assente ed il relativo posteggio viene considerato disponibile all'assegnazione temporanea.

Per ogni mercato viene stilata una graduatoria per l'assegnazione di posteggi temporaneamente non occupati per assenza del titolare della relativa concessione, sulla base dell'anzianità di frequenza sul mercato medesimo.

La graduatoria viene formulata attribuendo un punteggio per ciascuna presenza pari a 1 punto. Per "presenza" deve intendersi l'effettiva partecipazione del titolare dell'autorizzazione/SCIA all'operazione di assegnazione temporanea dei posteggi resi liberi per assenza del titolare della concessione ("spunta"), svolta dagli incaricati comunali preposti a tale compito entro l'orario prefissato dal Comune per la spunta, seguendo l'ordine decrescente di graduatoria a prescindere dal settore merceologico. 

Il soggetto che vuole essere inserito nella graduatoria per partecipare all'operazione di assegnazione dei posteggi temporaneamente non occupati per assenza del titolare ("spunta") deve essere titolare di autorizzazione/SCIA per il commercio su aree pubbliche (tipo A o B) e deve presentare contestualmente al Comune:

  • domanda di assegnazione e concessione del posteggio nel mercato al quale intende partecipare, compilando l'apposita sezione (riservata ai soggetti già abilitati all'esercizio del commercio su aree pubbliche) per richiedere, in subordine, anche l'inserimento nella graduatoria di spunta per occupare il posteggio nella giornata di mancata utilizzazione da parte del titolare.
  • SCIA - segnalazione certificata di inizio attività per il commercio su aree pubbliche su posteggi dati in concessione. 

Il Servizio Attività Produttive provvederà a comunicare l'eventuale inserimento in graduatoria qualora non siano disponibili posteggi da assegnare e in tal caso la SCIA presentata acquisirà efficacia solamente a seguito del rilascio della concessione di posteggio. Potrà essere disposto il diniego all'inserimento nella graduatoria di spunta e l'eliminazione dalla graduatoria con conseguente cancellazione dei punteggi maturati, qualora il richiedente non sia in possesso del titolo abilitativo per il settore merceologico corrispondente ad una delle tipologie di posteggio previste per i singoli mercati.

Non sarà assegnato alcun punteggio agli spuntisti presenti alla spunta privi della merce e delle attrezzature di vendita o che rifiutino il posteggio offerto.

L'assegnazione temporanea dei posteggi per assenza dei titolari è disposta a prescindere dal settore merceologico.

La mancata partecipazione con la merce alle operazioni di spunta da parte degli operatori iscritti in graduatoria per un periodo superiore all'anno, calcolato dall'ultima presenza, se trattasi di mercato periodico a frequenza annuale, oppure pari alla durata del periodo di svolgimento del mercato nel caso di mercato periodico stagionale e mercati saltuari, comporta la cancellazione d'ufficio dalla medesima graduatoria e la perdita definitiva del punteggio maturato. L'operatore decaduto dalla graduatoria potrà ripresentarsi al mercato previo inoltro di nuova domanda di inserimento in graduatoria.

La graduatoria è aggiornata ogni sei mesi per i mercati di servizio di durata annuale e una volta all'anno per i mercati saltuari e per i mercati di servizio stagionali. 

Partecipazione ai mercati saltuari:

Le richieste di partecipazione ai mercati saltuari devono essere presentate a cura degli operatori interessati entro e non oltre il trentesimo giorno antecedente al loro svolgimento. Eventuali richieste che pervengano oltre il termine di cui sopra s’intendono riferite all’edizione dell’anno successivo.

I titolari di concessione di posteggio per il mercato saltuario possono comunicare al Comune la propria assenza almeno quindici giorni prima della data di svolgimento della fiera.

In caso di assenza alla giornata di svolgimento del mercato saltuario e mancata comunicazione preventiva di assenza, i titolari di posteggio devono far pervenire apposita comunicazione scritta entro e non oltre trenta giorni dalla data di svolgimento del mercato medesimo, corredata da idonea documentazione giustificativa. Trascorso tale termine l'assenza sarà considerata ingiustificata e si procederà alla revoca della concessione di posteggio. La giustificazione presentata non è considerata valida, qualora risulti che, in base ad accertamenti compiuti, le attestazioni risultino prive di fondamento.

Gli operatori regolarmente inseriti nell’apposita graduatoria che risultino assenti all’operazione di spunta, nella giornata di svolgimento della fiera vengono cancellati d’ufficio dalla medesima graduatoria e perdono definitivamente il punteggio maturato. L'operatore decaduto dalla graduatoria potrà ripresentarsi al mercato saltuario per l’edizione successiva previo inoltro di nuova domanda di inserimento in graduatoria.

Riferimenti normativi:

Informazioni correlate:

Pagina del sito

Mercati e fiere

Di seguito l'elenco dei mercati presenti sul territorio di Ledro: ELENCO MERCATI 6,90 kB
Modulo

Modulo - SCIA commercio al dettaglio su aree pubbliche su posteggi dati in concessione (tipo A)

SCIA per avvio attività/subingresso/variazione settore merceologico commercio al dettaglio su aree pubbliche su posteggi dati in concessione (tipo A)

Modulo - Domanda di assegnazione e concessione di posteggio commercio al dettaglio su aree pubbliche mediante posteggio

Domanda di assegnazione e concessione di posteggio o volturazione della concessione di posteggio a seguito di subingresso.

Modulo - Comunicazione modifiche/cessazione attività di commercio al dettaglio su area pubblica mediante posteggio dato in concessione o in forma...

Comunicazione modifiche/cessazione attività di commercio al dettaglio su area pubblica mediante posteggio dato in concessione o in forma itinerante (tipo A o B )Dall' 1 gennaio 2015 tale pratica...

Modulo - Comunicazione assenza mercato saltuario per giustificato motivo

Comunicazione assenza mercato saltuario per giustificato motivo da presentare entro 30 giorni dalla svolgimento della fiera

Modulo - Comunicazione assenza mercato saltuario

Comunicazione assenza mercato saltuario da presentare almeno 15 giorni prima dello svolgimento della fiera

Modulo - Richiesta inserimento in graduatoria di spunta per la partecipazione ad un mercato

Richiesta inserimento in graduatoria di spunta per la partecipazione ad un mercato
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam