Ti trovi in:

Cultura » I nostri progetti » Kawai a Ledro » Il pianoforte rende omaggio a Franz Schubert Conto alla rovescia per la quattordicesima edizione della rassegna di pianoforte «Kawai a Ledro»

Il pianoforte rende omaggio a Franz Schubert Conto alla rovescia per la quattordicesima edizione della rassegna di pianoforte «Kawai a Ledro»

di Venerdì, 03 Agosto 2018
Immagine decorativa

Franz Schubert e agosto in Valle di Ledro, Trentino. Con la rassegna pianistica «Kawai a Ledro», la musica classica torna a essere grande protagonista. Seguitando nell’idea di proposta semi-monografica – l’anno scorso il programma fu incentrato su Beeethoven – il cartellone 2018 del piccolo ma prestigioso festival internazionale (sei appuntamenti: 9- 25 agosto), sarà incentrata sull’opera dello straordinario compositore viennese Franz Schubert (1797 – 1828), ricordandone il 190esimo della morte. Leggi tutto

Data di inizio pubblicazione 03/08/2018

Per Ledro e gli appassionati musicofili delle valli limitrofe che hanno scelto da anni la rassegna ledrense unica nel panorama regionale “classico”, per qualità degli interpreti e attrattiva di programma, sarà un’occasione preziosa. L’«Omaggio a Schubert» propone una selezione mirata delle più importanti Sonate pianistiche e di alcuni cicli “caratteristici” (Scherzi e Momenti musicali), la rarissima esecuzione della trascrizione per orchestra di Franz Liszt della Fantasia «Wanderer» e l’impagabile opportunità di ascoltare dal vivo il meraviglioso Quintetto per pianoforte e archi “La trota”.

Come tradizione beneaugurante a chiudere la rassegna estiva sarà la festosa e sempre sorprendente maratona pianistica degli allievi del «Campus estivo Kawai a Ledro» e a conclusione d’anno, il 28 dicembre, il consueto concerto di Natale con un programma jazzistico e “non solo classico” tutto da scoprire.

 

Prende il via il 9 agosto la quattordicesima edizione di «Kawai a Ledro», la rassegna concertistica di alto profilo nata da un’idea e la passione di Angelo Foletto e Roberto Furcht, amministratore delegato della Furcht & C. di Milano e generoso sostenitore del festival. Dal 2018 il profilo artistico della rassegna – di cui segue il dettaglio dei programmi - è affidato a Davide Cabassi, ospite fin dalle prime edizioni come pianista, ma anche didatta divulgatore e vulcanico organizzatore. La rinnovata vitalità propositiva del maestro Cabassi si concretizza già da quest’anno con un mini-stagione di corollario dedicata a far conoscere «Kawai a Ledro» e portare il repertorio pianistico al di fuori della tradizionale sede. Due incontri previsti quest’anno, e inquadrati sotto l’etichetta «Kawailiberi – due concerti… diversi». Il primo è un concerto-aperitivo di presentazione della stagione (6 agosto, Ristorante da Adriana, Pieve di Ledro: partecipano oltre a Cabassi Angelo Foletto e Tatiana Larionova), il secondo è il «concerto in altura» dei pianisti del “Campus estivo Kawai a Ledro” (22 agosto, al Rifugio Nino Pernici).

La rassegna approdata per la prima volta nel 2004 nella cornice naturalistica ledrense, si pose subito l’ambizioso obiettivo di essere rappresentare un palcoscenico importante sul mondo pianistico internazionale e con un occhio attento ai giovani talenti. Di qui il rapporto con il Premio Busoni di Bolzano, i cui vincitori sono stati ospitati con regolarità. Ma anche la consolidata collaborazione con l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento che da anni sceglie «Kawai a Ledro» per iniziare la sua stagione estiva, offrendo al pubblico una grande serata inaugurale di musica concertistica e sinfonica.

La manifestazione «Kawai a Ledro», realizzata dal Comune di Ledro con la collaborazione dell’Associazione culturale Ledro in Musica e con il patrocinio della Provincia autonoma di Trento, si avvale del pianoforte Gran Coda da concerto Shigeru Kawai, messo a disposizione dalla Furcht.

Con la quattordicesima edizione di “Kawai a Ledro” si rafforza il legame che unisce la Valle di Ledro alla musica, connubio che trova nel solco di moltissime iniziative culturali e popolari sbocciate in rassegne classiche, rock, folk e via dicendo. Preziosa in tal senso è l’attività dell’Associazione “Ledro in Musica”, costantemente alla ricerca di nuove idee e soluzioni per la promozione dell’arte nel territorio ledrense. Per saperne di più

Classificazione dell'informazione

Riferimenti:

di Venerdì, 03 Agosto 2018

Franz Schubert e agosto in Valle di Ledro, Trentino. Con la rassegna pianistica «Kawai a Ledro», la musica classica torna a essere grande protagonista. Seguitando nell’idea di proposta semi-monografica – l’anno scorso il programma fu incentrato su Beeethoven – il cartellone 2018 del piccolo ma prestigioso festival internazionale (sei appuntamenti: 9- 25 agosto), sarà incentrata sull’opera dello straordinario compositore viennese Franz Schubert (1797 – 1828), ricordandone il 190esimo della morte. Leggi tutto