Ti trovi in:

Attività Economiche » Modulistica » Sparo fuochi d'artificio » Modulo - Domanda di licenza per accensione fuochi artificiali

Menu di navigazione

Aree tematiche

Modulo - Domanda di licenza per accensione fuochi artificiali

di Lunedì, 04 Aprile 2016

Domanda di licenza per accensione fuochi artificiali 

Allegati alla domanda:

  • copia polizza assicurativa per responsabilità civile e relativa quietanza di pagamento;
  • copia certificato di idoneità di cui all’art. 110 Reg. T.U.L.P.S. per accensione di fuochi artificiali di tutti gli addetti all’accensione;
  • copia della licenza di cui all’art. 47 T.U.L.P.S. per deposito e fabbricazione di fuochi artificiali oppure nulla osta all’acquisto;
  • copia dell’autorizzazione prefettizia al trasporto di fuochi artificiali. Ai sensi dell’art. 97 del Regolamento di attuazione del T.U.L.P.S., detta autorizzazione non è necessaria in caso di trasporto di esplosivi della prima categoria in quantità non superiore a kg. 5 di peso netto o artifici in quantità complessiva inferiore a kg. 25 di peso lordo, escluso imballaggio;
  • planimetria con indicata l’esatta ubicazione dell’area oggetto dello spettacolo e riportante: area di sparo, direzione di lancio, limite distanza di sicurezza cui deve essere disposto il pubblico, edifici, costruzioni e strutture di qualsiasi natura esistenti nella zona di sicurezza con riportate le altezze ed evidenziando la presenza di eventuali materiali quali legno, paglia, tela, plastica o simili, zona sosta mezzi e personale di soccorso e antincendio, distanza da area forestale, terreni saldi e terreni pascolivi, zona sosta per il mezzo adibito al trasporto del materiale pirotecnico durante le fasi di allestimento dello spettacolo;
  • relazione tecnica contenente:
    - la descrizione di quanto evidenziato nella planimetria;
    - la descrizione dei tipi e caratteristiche dei fuochi e dei mortai, ditta produttrice e sede, loro quantità e piazzamento dei mortai, modalità di impiego e accensione;
    - sistema di delimitazione e sorveglianza area di sicurezza;
    - criteri antinfortunistici e antincendio adottati;
  • documentazione attestante la disponibilità dell’area destinata alle aree destinate all’effettuazione dello spettacolo pirotecnico (dichiarazione del privato se spettacolo pirotecnico si svolge su area privata oppure se si svolge su area pubblica copia dell’autorizzazione rilasciata dall’Autorità competente);
  • dichiarazioni sostitutive di certificazione degli eventuali soci (per le snc di tutti i soci, per le sas dei soci accomandatari; per le Società di capitali del legale rappresentante e degli eventuali componenti l’organo di amministrazione) riguardante il possesso dei requisiti morali;
  • copia di documento di riconoscimento di tutte le persone che sottoscrivono il modello (qualora la domanda non venga firmata in presenza del funzionario incaricato a riceverla).
Riferimenti normativi

Art. 57 del R.D. 18 giugno 1931 n. 773 – T.U.L.P.S.

Informazioni correlate:

Pagina del sito

Sparo fuochi d'artificio

I fuochi d'artificio sono sostanze chimiche che producono reazioni esplosive. Da terra vengono lanciati in aria e sono accompagnati da fenomeni luminosi, sonori e da fumo. E' possibile...