Ti trovi in:

Menu di navigazione

Attività Economiche

Ultime notizie

di Martedì, 24 Marzo 2015
Immagine decorativa

Dall'1 gennaio 2015 le pratiche relative alle Attività Produttive disponibili sul SUAP devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it. Dal 2015 saranno considerate irricevibili le pratiche rivolte al SUAP presentate in forma cartacea. Leggi tutto


di Mercoledì, 23 Settembre 2015

S'informa la cittadinanza che il Mercatino dei Sapori e il mercato di servizio estivo del sabato di Molina sono sospesi per la giornata di sabato 26 settembre 2015, in quanto concomitanti alla manifestazione "Fiera di San Michele" in occasione della quale si svolgerà la tradizionale fiera mercatale nell'abitato di Pieve di Ledro.


di Mercoledì, 11 Maggio 2016

Con deliberazione della Giunta comunale n. 46 di data 10 maggio 2016, l’Amministrazione comunale ha disposto lo spostamento provvisorio, a decorrere dal 16 maggio 2016 al 31 maggio 2016, dei posteggi dei mercati di servizio invernali del lunedì e del giovedì di Bezzecca dall’attuale ubicazione in Piazza Garibaldi con ridislocazione nel parcheggio adiacente all’esercizio commerciale all’insegna “Eurospin”, al fine di consentire l’espletamento dei lavori pubblici di manutenzione straordinaria della pavimentazione in porfido in Via 21 Luglio ed in Piazza Garibaldi nell’abitato di Bezzecca.

di Venerdì, 03 Novembre 2017

Con ordinanza n. 66 di data 12.07.2017 si  è consentito in via sperimentale lo svolgimento delle attività degli artisti di strada nei centri storici degli abitati di Ledro fino al 30 ottobre 2017.

Vista la buona riuscita dell'iniziativa è stata emessa una nuova ordinanza che consente agli artisti di strada di esibirsi in tutti i giorni dell'anno, mantenendo inalterate le limitazioni e le precisazioni della precedente.

ordinanza 206,78 kB
di Venerdì, 29 Dicembre 2017
Immagine decorativa

Per conoscere gli orari dei mercati di servizio, dei mercati salturai e dei posteggi isolati del Comune di Ledro leggi la seguente ordinanza sindacale

di Martedì, 01 Luglio 2014
Immagine decorativa

A decorrere dal 1°luglio 2014 per gli esercenti il commercio e i prestatori di servizi sussiste l'obbligo di accettare pagamenti anche tramite carta di debito - vale a dire con il bancomat - soltanto oltre l'importo di 30 euro, come previsto dall'articolo 15, comma 4 e 5 del decreto sviluppo-bis del 2012. L'obbligo di accettare pagamenti con il Pos scatta per le spese oltre i 30 euro, al di sotto di tale soglia il commerciante o il professionista non è obbligato ad accettare il pagamento elettronico.

di Lunedì, 01 Settembre 2014
Immagine decorativa

Entrano in vigore le sanzioni - molto salate - per la commercializzazione di sacchetti di plastica non biodegradabili. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n° 192 del 20 agosto u.s.) della legge 11 agosto 2014, n. 116, di conversione del decreto-legge n. 91/2014 (c.d. decreto “competitività”), sono entrate in vigore dal 21 agosto 2014 le sanzioni per la commercializzazione di sacchetti di plastica non biodegradabili, anche se ceduti a titolo gratuito.

di Martedì, 13 Gennaio 2015
Immagine decorativa

Dal 25 novembre 2014 gli oli di oliva vergini proposti in confezione ai clienti dei pubblici esercizi, fatta eccezione per gli oli utilizzati in cucina e per la preparazione dei pasti, devono essere presentati in contenitori correttamente etichettati, forniti di idoneo dispositivo di chiusura in modo che il contenuto non possa essere modificato senza che la confezione sia aperta o alterata e provvisti di un sistema di protezione che non ne permetta il riutilizzo dopo l'esaurimento del contenuto originale indicato nell'etichetta.

Leggi tutto

di Giovedì, 04 Giugno 2015
Immagine decorativa

In data 26 maggio 2015 è stato attribuito il marchio e il relativo logo De.Co. sovracomunale Alto Garda e Ledro al prodotto tipico agro-alimentare "Carne Salada".

Vedi provvedimento di attribuzione e scheda tecnica del prodotto

di Mercoledì, 16 Dicembre 2015
Immagine decorativa

Con decorrenza 1 gennaio 2016 sarà possibile richiedere il rilascio del tesserino identificativo previsto dall'art. 20 ter della L.P. 30 luglio 2010 n. 17 per lo svolgimento dell'attività di vendita in forma hobbistica:
- presso il Comune di residenza per le persone residenti nella Provincia di Trento
- presso il Comune di Trento per i residenti in un'altra regione o nella provincia di Bolzano.

Ulteriori informazioni in merito sono disponibili presso la sezione Attività Economiche/Attività Hobbistica

di Mercoledì, 25 Maggio 2016
Immagine decorativa

Con deliberazione del Consiglio comunale n. 16 di data 4 maggio 2016 sono state apportate delle modifiche al Regolamento acustico comunale per quanto riguarda le fasce orarie entro le quali possono svolgersi le attività rumorose temporanee in occasione di manifestazioni e attività ricreative, prevedendo una disciplina particolare per quelle svolte all’interno o all’esterno dei pubblici esercizi. Inoltre, in un’ottica di semplificazione dell’attività amministrativa e degli adempimenti a carico degli organizzatori di manifestazioni, le attività rumorose temporanee che rispetteranno i nuovi limiti orari introdotti nel Regolamento acustico comunale s’intenderanno automaticamente autorizzate se verrà presentata almeno sette giorni prima dell’inizio della manifestazione una comunicazione al Comune. Vedi dettaglio disciplina

di Lunedì, 13 Febbraio 2017

Si informa la cittadinanza che giovedì 23 febbraio 2017 il mercato di servizio invernale del giovedì di Bezzecca è temporaneamente sospeso, al fine di consentire lo svolgimento nella Piazza Garibaldi della tradizionale manifestazione "Carnevale Gnocoler".

di Giovedì, 20 Febbraio 2014
Immagine decorativa

Le novità della legge provinciale 15 maggio 2013 n. 9 (articolo 11)

di Giovedì, 20 Febbraio 2014
Immagine decorativa

La Giunta Provinciale, con deliberazione n. 2948 di data 27 dicembre 2012, ha approvato le modalità per attuare la disposizione provinciale, approvata con la legge finanziaria 2013, in materia di contributi per gli investimenti a favore degli esercizi commerciali e degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande.

di Giovedì, 20 Febbraio 2014
Immagine decorativa

Secondo quanto previsto dalla legge nazionale 189/2012, con il 1°gennaio 2013 i gestori di sale gioco e di esercizi in cui vi sia offerta di giochi pubblici, ovvero di scommesse su eventi sportivi, anche ippici e non sportivi "sono tenuti aesporre, all'ingresso e all'interno dei locali, il materiale informativo predisposto dalle aziende sanitarie locali, diretto ad evidenziare i rischi correlati al gioco e a segnalare la presenza sul territorio dei servizi di assistenza pubblici e del privato sociale dedicati alla cura e al reinserimento sociale delle persone con patologie correlate al gioco d'azzardo patologico".

di Lunedì, 29 Dicembre 2014
Immagine decorativa

Con deliberazione n. 43 di data 27 novembre 2014, esecutiva dal 13 dicembre 2014, è stato approvato il Regolamento per la tutela e la valorizzazione attività agro-alimentari tradizionali locali ed è stata istituita la De.Co. sovra comunale al fine di censire e valorizzare le attività ed i prodotti agro-alimentari riconducibili ai territori dei comuni di Arco, Drena, Dro, Ledro, Nago-Torbole, Riva del Garda e Tenno ed in generale ad un bacino di produzione omogeneo circoscrivibile alla Comunità Alto Garda e Ledro.

Leggi tutto

di Martedì, 26 Gennaio 2016
Immagine decorativa

Con parere prot. n. 11892 del 19 gennaio 2016 il Ministero dello Sviluppo Economico ha chiarito che l'obbligo della pubblicità dei prezzi per le merci poste in vendita si applica non solo ai commercianti in senso stretto ma anche ai soggetti che, professionalmente pongono in vendita merci e prodotti, quali possono essere gli artigiani, gli industriali o i produttori agricoli.

Leggi tutto

di Lunedì, 19 Giugno 2017
Immagine decorativa

Con deliberazione di consiglio n. 16 di data 17 maggio 2017 sono stati individuati i luoghi sensibili presenti sul territorio comunale di Ledro per l'applicazione delle limitazioni alla collocazione degli apparecchi da gioco di cui all’articolo 110, comma 6 del R.D. 18 giugno 1931 n. 773, introdotte dalla Legge Provinciale 22 luglio 2015 n. 13.

di Venerdì, 28 Novembre 2014
Immagine decorativa

La L.P. 23 ottobre 2014 n. 11 ha introdotto alcune modifiche, divenute efficaci in data 12 novembre 2014, alla L.P. n. 7/2002 "Legge provinciale sulla ricettività turistica".
In particolare le nuove disposizioni hanno innalzato da tre a quattro, il numero massimo delle camere da mettere a disposizione dei turisti all'interno dei Bed and Breakfast ed abrogato tutti gli articoli di legge relativi ai prezzi ed alla pubblicità dei medesimi sia per gli esercizi alberghieri che extra-alberghieri

Per maggiori dettagli consultare le Circolari della PAT di data 20 e 21 novembre 2014

di Giovedì, 02 Aprile 2015
Immagine decorativa

Si informa che con decorrenza 31 maggio 2015 entrerà in vigore il D.P.P. 27 febbraio 2015, n. 2-16/Leg "Regolamento per la istituzione del ruolo dei conducenti dei servizi non di linea (art. 39 ter della legge provinciale n. 16/1993)" e l'iscrizione nel ruolo provinciale istituito presso la Camera di Commercio I.A.A. di Trento costituirà requisito indispensabile per il rilascio da parte del Comune della licenza per l'esercizio taxi e dell'autorizzazione per il servizio di noleggio con conducente, nonchè per prestare l'attività di conducente di veicoli o natanti adibiti a servizi pubblici non di linea in qualità di dipendente di impresa autorizzata al servizio NCC ovvero di sostituto del titolare della licenza o autorizzazione per un tempo definito e/o per un viaggio determinato. 

Leggi tutto

Dal 1 gennaio 2015 è obbligatoria la presentazione delle pratiche relative alle attività economiche e produttive esclusivamente in forma telematica, come previsto dall'articolo 16, comma 4 bis della L.P. n. 23/1992, tramite il SUAP telematico, sportello attraverso il quale le imprese devono avviare la loro attività economica o modificare quella esistente telematicamente.

E' necessario essere in possesso della firma digitale e della PEC o altrimenti è prevista la possibilità di delegare l'invio al SUAP della pratica ad una terza persona (es. commercialista) che ne sia in possesso.

Altre informazioni

Immagine decorativa

La Legge Provinciale 30 luglio 2010, n. 17 “Disciplina dell’attività commerciale in provincia di Trento”, al capo VII descrive gli interventi di promozione del commercio ed in particolare l’art. 63 definisce le iniziative volte a promuovere la conoscenza e la valorizzazione delle attività commerciali aventi valore storico, artistico, architettonico e ambientale, che costituiscono testimonianza della storia, dell’arte, della cultura e della tradizione imprenditoriale, artigianale e mercatale locale.

Immagine decorativa

I Comuni di Riva del Garda, Arco, Drena, Dro, Ledro, Nago-Torbole e Tenno nonché la Comunità Alto Garda e Ledro hanno istituito – in modo convinto e concorde – la De.Co. (Denominazione comunale) sovracomunale dei Comuni dell'Alto Garda e Ledro.

La De.Co. è un'attestazione che lega in maniera anagrafica la derivazione di un prodotto o di una produzione al luogo di origine, è un censimento di produzioni che hanno un valore identitario per una comunità, è uno strumento flessibile per valorizzare le risorse della nostra terra nel tentativo di garantire la biodiversità con potenziali vantaggi anche sul piano turistico ed economico.

Salvaguardare l'originalità delle produzioni locali significa concretamente tutelare e custodire il lavoro, le abitudini e gli usi della nostra gente. Un prodotto della terra, un piatto gastronomico, un lavoro artigianale risentono sempre della storia e delle vicissitudini delle persone che hanno per fantasia o per necessità inventato qualcosa di buono o di utile, a volte unico al mondo.

Immagine decorativa

Progetto della Provincia autonoma di Trento per la sostenibilità del comparto ristorativo

Contatti

Servizio Attività Produttive
Via Vittoria n. 5 - Pieve di Ledro (1°piano)
Tel. 0464 592756  - Fax 0464 592751
commercio@comune.ledro.tn.it
Orario per il pubblico: Lun - Ven 8.30 - 12.30

 

L’articolo 23 della L.P. 23/92 (Legge provinciale sull'attività amministrativa) stabilisce che ogni atto di autorizzazione, licenza, concessione non costitutiva, permesso o nulla-osta comunque denominato, comprese le domande per le iscrizioni in albi o ruoli richieste per l’esercizio di attività imprenditoriali, commerciali o artigianali il cui rilascio dipende esclusivamente dall’accertamento dei requisiti e dei presupposti richiesti dalla legge o da atti amministrativi a contenuto generale, se non è previsto alcun limite o contingente complessivo o specifici strumenti di programmazione settoriale per il rilascio degli atti stessi, è sostituito da una segnalazione dell’interessato.

Erogazione di aiuti, contributi e agevolazioni finanziarie a favore degli imprenditori e degli altri soggetti operanti in tutti i settori economici.